Pandanews

I rinoceronti che restano

Nella giornata mondiale alcuni dati sulla specie: Il bracconaggio è in calo, ma resta la più grave minaccia per la sopravvivenza dei rinoceronti che in natura sono circa 22mila

La popolazione diminuisce di circa l’1,6% ogni anno

In natura oggi restano circa 22.000 rinoceronti, di cui circa 6.000 rinoceronti neri e 16.000 rinoceronti bianchi. Complessivamente, la popolazione di rinoceronti africani però continua a diminuire di circa l’1,6% all’anno.

Giornata Mondiale del rinoceronte

Il 22 settembre è il World Rhino Day, la Giornata mondiale del rinoceronte. Secondo un recente rapporto pubblicato dalla IUCN, dal 2018 al 2021, 2.707 rinoceronti sono stati uccisi da bracconieri in Africa, il 90% dei quali in Sud Africa.

Southern white rhinoceros (Ceratotherium simum) and calf at Mosi-oa-Tunya National Park, a UNESCO World Heritage site, Zambia.

Il bracconaggio in calo e una speranza per la specie

Ma in una situazione in ogni caso drammatica, una buona notizia esiste. Il tasso di bracconaggio di rinoceronti in Africa è diminuito al 2.3% nel 2021, rispetto al 3.9% nel 2018. Questo tasso è in costante calo dal picco del 5.3% nel 2015.

Grazie anche al WWF i rinoceronti neri (la specie più a rischio) sono in aumento. Solo 25 anni si contavano in natura solo circa 2.500 individui, mentre le più recenti stime ne contano circa 6.000. Un dato che testimonia un significativo aumento, e alimenta la speranza.

Salviamo i rinoceronti

Ognuno di noi, grazie al suo contributo, può aiutare il WWF a portare avanti questi ed altri importanti progetti a tutela del rinoceronte.

  • Aiutaci a proteggere i rinoceronti
    Aiutaci a proteggere i rinoceronti

    Sostieni i nostri progetti nel mondo a tutela della specie

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.