Pandanews

Grazie al WWF e a P&G in arrivo oltre 50 spazi verdi per le scuole

Inaugurata oggi a Roma la prima Aula Natura della capitale, nonché la prima nata dalla partnership di Procter & Gamble con il WWF Italia, nell’ambito del programma di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”.
Obiettivo: realizzare, entro il 2024, oltre 50 Aule Natura nelle scuole italiane per educare i giovani al rispetto della natura

Il progetto Aule Natura del WWF, con il quale l’associazione si propone di promuovere e valorizzare spazi verdi per bambini e ragazzi nelle scuole italiane, entra nel vivo. Oggi a Roma è stata inaugurata quella dell’Istituto comprensivo Fiume Giallo, la prima realizzata grazie all’intervento di Procter & Gamble.

Con P&G per l’Italia oltre 50 aule natura

La prima Aula Natura in assoluto è stata inaugurata nel settembre del 2020 in provincia di Bergamo, mentre la seconda è stata realizzata dal WWF presso la Scuola dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Palidoro (Roma). Dopo questo primo sforzo numerosi soggetti pubblici e privati si sono offerti di finanziare altre Aule Natura. Procter & Gamble in particolare, che ne ha fatto un elemento portante del proprio programma di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”, ne aprirà oltre 50 nell’arco di 3 anni scolastici, di cui 12 entro il mese di settembre 2021.

Un progetto ambizioso

È stato lanciato dal WWF nel settembre 2020, dopo il primo lockdown: il tradizionale giardino naturale, l’oasi a scuola, diventa una vera e propria aula. È uno spazio circoscritto (il gruppo classe è separato dal passaggio e non si incrocia con altri gruppi) e fatto di natura: le sue pareti sono siepi, bordure fiorite.

Prevede una superficie di area verde di minimo 80mq che permette il distanziamento ottimale, anche in funzione anti COVID-19 (3,5 mq per alunno) tra i bambini di un gruppo classe di circa 23 alunni. Riproduce differenti microhabitat (stagno, siepi, giardino) in cui osservare direttamente le diverse forme viventi e le loro relazioni. Per la scelta delle Aule natura il WWF ha seguito anche criteri legati ad aree particolarmente bisognose di recuperare spazi di vivibilità, in zone degradate o periferiche.

La collaborazione WWF – P&G

La collaborazione tra P&G Italia e WWF prevede quattro aree strategiche di intervento:

  1. educazione delle nuove generazioni, all’interno della quale P&G sosterrà il WWF nella realizzazione, di oltre 50 Aule Natura entro il 2024

2. sostegno a progetti di riqualificazione ambientale, tramite il quale P&G insieme al WWF riqualificherà più di un milione di metri quadrati di boschi in Italia sostenendo la campagna ReNature

3. programmi di educazione e formazione dei manager di domani attraverso percorsi di studio creati insieme all’Istituto Europeo per lo Sviluppo Sostenibile.

«Quella con il WWF è la più importante partnership mai realizzata da P&G in Italia a tema ambientale e si inserisce nel programma più ampio di cittadinanza d’impresa “P&G per l’Italia”, attraverso il quale vogliamo realizzare azioni concrete in Italia nell’ambito della sostenibilità ambientale e sociale. Siamo entusiasti di inaugurare l’Aula Natura di Roma perché è una iniziativa che coinvolge le nuove generazioni su un tema fondamentale quale l’insegnamento della natura e l’educazione al rispetto della natura», ha dichiarato Riccardo Calvi, Direttore Comunicazione di P&G Italia.

Inaugurazione a Roma


L’Aula Natura presso l’IC Fiume Giallo di Roma si trova in un’area del giardino scolastico recuperata che presenta un grande albero di pino morto che è diventato un possibile protagonista delle attività didattiche. L’area è molto ampia: è stato creato un laghetto, che presenta già un canneto spontaneo, bordure di arbusti, piante aromatiche e piante da frutto. Un sentiero sensoriale corre lungo il giardino delle farfalle e conduce verso l’orto e il gazebo. Per il primo giorno di apertura, tutte le classi IV della scuola elementare hanno sperimentato l’Aula Natura, partecipando a diversi laboratori con gli educatori dell’Oasi WWF di Macchiagrande.

L’inaugurazione ha visto la partecipazione di Franco Modestini, Preside dell’ IC Fiume Giallo, Marco Galaverni, Direttore Programma e Oasi WWF Italia, Maria Antonietta Quadrelli, Responsabile educazione WWF Italia, e Riccardo Calvi, Direttore Comunicazione di P&G Italia. Sono state annunciate le altre 11 Aule che si stanno realizzando e consegnando, il nuovo corso docenti disponibile su One Planet School ed è stato lanciato il bando per le prossime 20 che verranno realizzate nell’anno scolastico 2021-22.

«Il contatto con la natura è un’opportunità che va garantita a tutti i giovanissimi – ha detto Maria Antonietta Quadrelli, Responsabile educazione WWF Italia -, mentre oggi assistiamo troppo spesso a quello che alcuni studiosi hanno indicato come un vero e proprio “deficit di natura” per i nostri ragazzi e ragazze».

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.