Pandanews

Ri-Party-Amo a Lignano Sabbiadoro

Le prime azioni del progetto nato dalla collaborazione tra il Jova Beach Party, Intesa Sanpaolo e WWF Italia, presentate in occasione della tappa del 2 e 3 luglio

La grande iniziativa per pulire e recuperare spiagge, fiumi, laghi e fondali in Italia

Ri-Party-Amo è il progetto ambientale concreto e ambizioso nato dalla collaborazione tra il Jova Beach PartyIntesa Sanpaolo e WWF Italia, con l’obiettivo di rendere i giovani, le scuole, le famiglie, le aziende e intere comunità, protagonisti della salvaguardia e del restauro della natura d’Italia. Un programma articolato in tre principali pilastri, che parte dalla pulizia delle spiagge, passa per progetti di ricostruzione naturale e si conclude con attività di educazione, sia nelle università sia nelle scuole, che coinvolgeranno le generazioni più giovani.

Grazie ad una grande campagna di raccolta fondi ancora attiva sulla piattaforma di crowdfunding For Funding di Intesa Sanpaolo, ad oggi sono stati donati più di 3 milioni di euro che saranno utilizzati per lo sviluppo del  progetto.

Tre aree di sviluppo del progetto

Ri-Party-Amo agisce su tre aree di sviluppo: “Puliamo l’Italia” con l’obiettivo di pulire 20 milioni di metri quadri spiagge, laghi, fiumi e fondali; “Ricostruiamo la natura” per realizzare 6 macro azioni di ripristino degli habitat; “Formiamo i giovani” con un piano formativo per più di 250 mila studenti: 8 workshop universitari, borse di studio e programmi didattici per la scuola.

Le attività presentate in occasione della prima tappa

In occasione della prima tappa del Jova Beach Party 2022, prevista a Lignano Sabbiadoro il 2 e il 3 luglio, le attività di RI-PARTY-AMO saranno declinate secondo le seguenti modalità:

Puliamo l’Italia

Il 25 settembre 2022, in occasione della “Giornata mondiale dei Fiumi” è prevista una grande mobilitazione di pulizia che ha l’obiettivo di pulire 20.000 metri quadri di fiumi presso l’Oasi di Golena Panarella (RO), coinvolgendo 100 volontari; nel marzo 2023, invece, saranno 100.000 metri quadri di spiagge adiacenti il Lido di Venezia a essere soggetti al progetto di pulizia, sempre con la presenza di 100 volontari. Il territorio sarà interessato, inoltre, da ulteriori eventi di pulizia locale che andranno a liberare le coste da rifiuti. Le giornate di pulizie di spiagge e fiumi saranno momenti di festa e socialità all’insegna della tutela ambientale, una grande mobilitazione a cui famiglie, scuole e giovani da tutta Italia potranno partecipare attraverso una piattaforma dedicata a cui sarà possibile registrarsi.

Pulizia delle spiagge

Formiamo i giovani

Ri-Party-Amo ha bisogno di alleati preziosi: giovani consapevoli, insegnanti preparati e leader responsabili. Per questo il progetto coinvolge le scuole e le più importanti università italiane, in attività di formazione e sensibilizzazione. L’Università Cà Foscari di Venezia ospiterà, nell’aprile 2023, un workshop dedicato alla Restoring Nature che affronterà il tema della rinaturazione: saranno approfonditi aspetti legati al ripristino degli habitat e degli ecosistemi degradati, alle azioni più efficaci di adattamento ai cambiamenti climatici (resilienza degli ecosistemi e alla rinaturazione come opportunità per lo sviluppo e la creazione di nuove professionalità (Green Jobs). L’incontro didattico proseguirà poi con il workshop on field presso l’Oasi Valle Averto (VE): sarà un’esperienza immersiva con formazione sul campo dedicata agli studenti universitari che prendono parte al workshop in Università.

La presentazione del progetto Ri-Paty-Amo all’Università Milano Bicocca

Tra tutti coloro che avranno contribuito alla raccolta, 4.000 persone avranno la possibilità di partecipare a due esclusivi concerti che Jovanotti terrà all’Atlantico di Roma e all’Alcatraz di Milano il 12 e il 14 novembre.

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.