info:
© Tom Vierus / WWF-US

Transforming small scale fisheries

Il progetto mira a promuovere una trasformazione della gestione della piccola pesca in Mediterraneo, mostrando come, attraverso meccanismi di co-gestione tra pescatori, ricercatori, autorità e ONG  sia possibile raggiungere la sostenibilità ecologica, economica e sociale dell’attività di pesca artigianale.

Overview

In 5 anni il progetto si prefigge tre obiettivi principali in Italia, Spagna, Francia, Grecia, Turchia, Croazia, Slovenia, Algeria e Tunisia:

  1. sviluppare meccanismi di cogestione nei siti pilota,
  2. migliorare le condizioni socio-economiche dei pescatori artigianali presso i siti pilota, attraverso un migliore accesso al mercato, sviluppo dell’imprenditoria locale, diversificazione delle attività, e formazioni specifiche
  3. fortificare la rappresentanza del settore della piccola pesca su scala nazionale e di bacino.

Obiettivi

Diffondere la cogestione della piccola pesca e migliorare le condizioni socio-economiche dei pescatori

Info di progetto

Dove: Aree marine protette di: Porto Cesareo, Sinis; CNR Cagliari

Habitat: mare

Specie: –

Partner

Anton Dhorn

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.