Mediterraneo - GenerAzioneMare | WWF Italy

Il capitale blu

Gli oceani coprono i 2/3 del nostro Pianeta e sono una risorsa fondamentale e indispensabile per la nostra sopravviveza e quella delle tante altre specie animali e vegetali. Gli oceani nutrono famiglie, creano occupazione, proteggono le coste, immagazzinano carbonio e sono l'habitat di migliaia di specie. 

Eppure oggi questo straordinario mondo blu è costantemente compromesso ed eroso dalle esplorazioni e sfruttamenti di gas e petrolio, dalla pesca illegale, dall'incremento del traffico marino, dalla pesca illegale e dall'inquinamento da plastica. 

L'inquinamento da plastica, in particolare, rappresenta oggi una vera e propria emergenza globale: nei nostri oceani sono presenti oltre 150 milioni di tonnellate di plastica; una quantità di rifiuti che sta minacciando la vita di oltre 700 specie. 

Salviamo il Mare

Le nostre Azioni per difendere il valore del Capitale Blu

© wwf

Aree Marine Protette

Le Aree Marine Protette (AMP) sono essenziali per il recupero, la protezione e l’aumento della biodiversità degli oceani e per la protezione di habitat critici, specie e funzioni ecologiche. 

Nel Mediterraneo ci sono 1.140 AMP designate che coprono il 6,5% del Mar Mediterraneo. Di queste solo 76 sono completamente protette e coprono lo 0,04% del Mediterraneo, con una dimensione media molto piccola. Il Santuario Pelagos è una di queste nelle quali lavoriamo attivamente in quanto casa per il 18% delle specie marine di tutto il mondo e, in particolare, luogo di vitale importanza per i cetacei che abitano nel nostro mare. 

Pesca sostenibile

Una delle grandi minacce per il nostro Mar Mediterraneo è lo sfruttamento eccessivo delle risorse ittiche, che minaccia la sopravvivenza delle specie e dei loro habitat. 
Per garantire garantire una pesca sostenibile che rispetti le risorse ittiche, l'ambiente e le persone lavoriamo sul campo con azioni di tutela rivolte al miglioramento della gestione delle risorse ittiche. Per farlo siamo impegnati con progetti sul campo, attività di advocacy in sedi istituzionali nazionali e internazionali, attività di promozione della sostenibilità lungo le filiere della pesca e campagne di sensibilizzazione dei consumatori.

© Micheal Gunter\WWF
© Mariella Marinelli

Specie 

I nostri mari e i nostri oceani sono le case per migliaia di specie animali e vegetali. Solo nel Mar Mediterraneo si contano circa 17.000 specie, il 7,5% delle specie marine presenti in tutto il mondo. Quella che abbiamo nel nostro mare è una ricchezza inestimabile che è nostro compito proteggere
Oggi sono numerosi i progetti nei quali siamo impegnati per salvare tartarughe, squali, cetacei, e tutte le altre specie meravigliose che abitano nel Mare Nostrum. 

Plastica in mare

Ogni anno 8 milioni di tonnellate di materie plastiche finiscono in acqua e oggi sono 
oltre 150 i milioni di tonnellate di materie plastiche che “navigano” in tutto il mondo.  
L'inquinamento da plastica in mare rappresenta oggi un'emergenza globale che sta soffocando i nostri mari e i nostri oceani e sta mettendo in pericolo la vita di oltre 700 specie.  
Per proteggere il ricco capitale blu lavoriamo in tutto il mondo con azioni di lobby sulle forze politiche per limitare la dispersione di plastica, progetti sul campo per salvare le specie vittime dei frammenti di plastica e partecipiamo a progetti per ripulire i nostri mari dai rifiuti di plasica.

© WWF Canon

Più di 33 mila bottigliette di plastica finiscono nel Mediterraneo ogni minuto

L'incapacità dei Paesi del Mediterraneo di gestire i propri rifiuti di plastica, ha provocato un inquinamento del Mare Nostrum che ha raggiunto ora livelli record
Per fermare questo inquinamento serve un cambio di rotta di tutti i Paesi.

Scopri di più

Cosa puoi fare tu

Insieme possiamo proteggere i nostri oceani

Blue Panda

L'inquinamento da plastica in mare rappresenta un'emergenza globale che minaccia il futuro dei nostri oceani e nei nostri mari, tra cui anche il Mar Mediterraneo. 

Quest'anno la spedizione Blue Panda attraverserà il Mar Mediterraneo, toccando sette Paesi con attività ed eventi che coinvolgeranno cittadini, comunità locali e turisti per informare e sensibilizzare sul tema inquinamento da plastica. 

Unisciti alla spedizione

Tour Spiagge #Plasticfree

Proteggere il nostro Mar Mediterraneo significa anche liberare le spiagge e i fondali dai rifiuti di plastica che li stanno soffocando.

Quest'estate tutti possiamo dare il nostro contributo per ripulire le acque del nostro mare dai rifiuti: scuole, cittadini, volontari, sub, anche le aziende! Scopri il nostro Tour Spiagge #Plasticfree e partecipa all'evento di pulizia di spiagge e fondali più vicino a te. 

Partecipa al Tour

Petizione Globale

L'inquinamento da plastica in mare rappresenta oggi una vera e propria emergenza globale. Un problema di cui tutti i Paesi sono responsabili e di cui devono essere parte della soluzione. 

I Paesi delle Nazioni Unite devono stipulare un Accordo globale per definire azioni concrete ed efficaci per ridurre la dispersione di plastica in natura. Solo così potremo fermare questa emergenza ambientale.

Firma la petizione globale

Insieme a Carte d'Or per proteggere i nostri mari

Quest’anno la campagna #GenerAzioneMare può contare sul supporto di Carte d'Or, brand del gruppo Unilever e leader nel mondo del gelato in vaschetta, che in questa occasione ha scelto di sostenere le nostre attività dedicate alla lotta contro l'inquinamento da plastica in mare.

Il Brand ha presentato sul mercato una nuova confezione compostabile e riciclabile che potrà essere smaltita sia nel contenitore della carta sia nella raccolta differenziata nei rifiuti organici.

               Carte d'Ore e WWF Insieme contro l'inquinamento da plastica


Le news di #GenerazioneMare

La Blue panda del WWF fa rotta verso la Grecia

Grazie alla vela del WWF coinvolti migliaia di turisti e la comunità locale nella lotta all’inquinamento da ...

11 Jul 2019 Leggi tutto »

Nuovo nido di tartaruga marina a Sciacca

La costa agrigentina si conferma meta preferita dalle tartarughe marine Caretta caretta

10 Jul 2019 Leggi tutto »

L'Europa ha consumato tutte le proprie scorte di pesce per il 2019

In occasione del Fish Dependence Day apre il "banco interattivo" di pesce

08 Jul 2019 Leggi tutto »