info:

Suzi Eszterhas / Wild Wonders of China / WWF

© Original_WW1119537-aspect-ratio-1440-750 Sunda pangolin (Manis javanica) Singapore Night Safari, Singapore

Souvenir dalla natura

Cosa si nasconde dietro i souvenir? Scopriamo insieme cosa c'è da sapere quando andiamo in vacanza in luoghi esotici.

animali esotici? no grazie.

Non comprare animali esotici (come rettili, pangolini, pesci tropicali, etc.) o prodotti della filiera di questo mercato (come avorio, pelli, unguenti e gioielli in corallo, etc.). Il loro commercio è severamente regolato a livello nazionale ed internazionale da normative CITES con pene severe anche per gli acquirenti: non fidarti di venditori che sostengono il contrario. Ricorda che anche il mercato di prodotti di origine forestale è severamente regolamentato.

attenzione alle certificazioni!

Durante i tuoi acquisti presta attenzione e scegli sempre beni certificati con “eco etichette” come FSC (Forest Stewardship Council) per i prodotti forestali o MAC (Marine Aquarium Council) per i prodotti preovenienti dall’ambiente marino. Le “etichette” garantiscono la sostenibilità del prodotto e sono una garanzia per il compratore.

non raccogliere nulla.

Non raccogliere souvenir in natura come conchiglie, frammenti di coralli, sabbia, fiori e piante. Il trasporto transfrontaliero è regolamentato anch’esso da norme CITES e i controlli in alcuni Paesi sono molto stringenti con pene severe.

fotografie nascoste.

In alcuni Paesi è possibile che, in cambio di denaro, ti offrano di scattare fotografie o perfino di interagire con animali detenuti in strutture di semi-cattività. Questa attività è assolutamente non sostenibile e incoraggia in modo significativo la cattura illegale e la detenzione di nuovi individui. Non solo, alcune strutture ospitano prevalentemente animali di giovane età che risultano più attrattivi per i turisti: questa richiesta di mercato prevede l’allontanamento prematuro dei piccoli dalla madre se non l’uccisione della stessa da parte dei bracconieri.

specie nel piatto.

Presta molta attenzione all’alimentazione: spesso molte specie minacciate di estinzione vengono servite come piatti tradizionali in diversi Paesi. Un esempio lampante è la zuppa di pinne di squalo: considerata piatto prelibato in diverse aree dell’Asia provoca una mattanza di diverse specie di elasmobranchi. Informati su quali piatti di origine animale siano sostenibili prima di partire alla volta di qualsiasi Paese.

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.