Ambiente, flora e fauna | WWF Italy

Ambiente, flora e fauna

Ambiente

L’oasi si trova nel punto di passaggio dall’alta alla bassa pianura Padana e accoglie le sorgenti di due vecchi fontanili contornati da una fascia boschiva.
Altro elemento importante dell’oasi è il torrente Nirone anch’esso contornato da siepi e boschetti, che ne delimita il confine ad oriente.

Questo torrente è attualmente il corso d’acqua naturale con acque più pulite fra il Ticino e l’Adda. Nei terreni posti fra i fontanili ed il torrente Nirone è stato ricreato un bosco planiziale con essenze tipiche della pianura padana. Estensione 7 ettari 

Curiosità

 
	© C. Pironi
 

Flora e fauna

I rimboschimenti sono stati effettuati utilizzando le specie che un tempo formavano le selve padane, farnia, carpino bianco, acero campestre, ciliegio selvatico, tiglio.

Dove il terreno è più umido, olmo, frassino, pado, ontano e salice. I boschi e le siepi preesistenti sono dominati dalla robinia, ma in corso di riconversione naturalistica con carpino bianco, farnia e arbusti mediterranei.
Belle fioriture primaverili con campanellino invernale Leucojum vernum, scilla, anemone di bosco, ranuncolo e pervinca. Grande attenzione è stata data all’impianto di numerosi arbusti come biancospino, nocciolo, evonimo, sanguinella, corniolo, per favorire le presenze faunistiche.

Nei boschi troviamo il picchio rosso maggiore, il picchio verde e numerosi uccelli silvani (cincie, pettirossi, scriccioli ecc.) favoriti anche dal posizionamento di cassette nido.
Fra i mammiferi troviamo il ghiro, il moscardino, la talpa e piccoli carnivori come donnole faine e di passaggio nella ricerca di cibo la volpe.

Nei diversificati ambienti acquatici vivono e si riproducono rane verdi, raganelle, tritoni crestati e punteggiati e rospi smeraldini.

Nel torrente Nirone la fauna ittica è composta da ciprinidi, come cavedani alborelle barbi e persici reali. Questi sono predati dal martin pescatore e dagli aironi cenerini. 

Specie Simbolo

 
	© F. Cianchi