Specie animali in estinzione

Difendiamo le specie animali

Fino a oggi la scienza ha descritto quasi 2 milioni di specie animali e vegetali, ma si calcola che sulla Terra, negli habitat più integri e inaccessibili, come le foreste tropicali o gli abissi marini, ce ne potrebbero essere addirittura tra i 5 e i 100 milioni.
Difendere le specie animali in estinzione è un dovere per tutti noi: il loro benessere deriva dall'equilibrio globale del Pianeta.

Le specie sono le unità biologiche fondamentali nella classificazione di piante e animali. Indicano gruppi di individui con aspetto, anatomia, fisiologia e struttura genetica molto simili.

Ogni giorno la distruzione degli habitat, il commercio illegale, il bracconaggio, l’inquinamento, i cambiamenti climatici mettono sempre più in pericolo gli abitanti non umani del nostro Pianeta. Migliaia di animali rischiano seriamente l'estinzione: è la costante denuncia dell'IUCN (International Union for Conservation of Nature), che ogni anno diffonde la Lista Rossa degli animali a rischio estinzione.

Dall'anno della sua nascita, il WWF si batte per difendere le specie animali in via d'estinzione. Il panda, simbolo da sempre, fu scelto da Peter Scott, uno dei fondatori, in onore del panda ospite dello Zoo di Londra. Con una convinzione: non si salvano le specie se non attraverso la tutela e la conservazione degli habitat naturali.

Di più: ogni iniziativa in difesa della natura può avere successo solo se condivisa e sostenuta dal grande pubblico, siano essi soci o sostenitori.


Il nostro impegno per le specie in estinzione

L'impatto della perdita di specie e delle estinzioni non va sottovalutato in termini biologici, ma neppure economici, e culturali. Animali come la tartaruga marina, l’elefante, il gorilla, e la tigre rappresentano per le popolazioni di tutto il mondo, da sempre, una fonte di reddito e di cibo, oltre ad avere un importante valore simbolico e spesso spirituale.

La missione del programma Specie globale del WWF è orientata al mantenimento di un Pianeta sano e vitale attraverso tre obiettivi prioritari:

• Ridurre le minacce per le specie a livello locale, ecoregionale e globale
• Stimolare governi e istituzioni a promuovere interventi di conservazione
• Incoraggiare le comunità locali a preservare le specie


Questa missione viene perseguita attraverso due obiettivi di programma: uno riguarda la protezione e la gestione degli habitat per aumentare le popolazioni, l’altro è focalizzato sulle minacce dovute al commercio e all’eccessivo sfruttamento della fauna selvatica.

Le attività della famiglia WWF sono inoltre rivolte a un gruppo di specie animali definite prioritarie. Queste includono le specie bandiera, particolarmente rappresentative nell'immaginario comune (panda, tigri, elefanti, rinoceronti, ecc.) e gli altri animali in via di estinzione.

Aiutaci a proteggere gli animali a rischio estinzione! Dona per una specie in pericolo!


                                        
 / ©: Jeff Foott / WWF-Canon
La caccia è una delle più grandi minacce per la sopravvivenza delle tigri
© Jeff Foott / WWF-Canon

Le Minacce

Sfruttamento della terra, aumento demografico, introduzione di specie invasive, cambiamenti climatici, inquinamento: tutti questi fattori stanno portando all'estinzione centinaia di specie animali.
Nessuno conosce il numero esatto di specie che si estinguono ogni anno, ma sappiamo che è oggi minacciato il 23% dei mammiferi e il 12% degli uccelli.
Ogni zona del mondo subisce i danni derivanti dalle attività umane. La conversione della terra per le attività dell'uomo, con risultante perdita di habitat naturali, è particolarmente evidente nelle foreste tropicali. L'inquinamento causato dalle deposizioni degli ossidi di azoto atmosferici è più severo nelle aree temperate settentrionali. L'introduzione di specie "aliene" (non autoctone) dannose interessa quasi tutto il mondo. Il prelievo eccessivo, l’uso non sostenibile e il commercio illegale di alcuni animali sono inoltre una grave minaccia anche per la sopravvivenza degli ecosistemi in cui queste specie naturalmente vivono.

Ancora molta strada da fare...

Nonostante l'impegno costante del WWF, molte specie animali sono ancora in serio pericolo.
Le specie si estinguono a una velocità circa 100 volte superiore a quella del passato.  
E’ urgente cambiare rotta: per farlo bisogna proteggere le specie animali ridotte sull’orlo dell’estinzione e difendere la biodiversità, in tutte le sue forme.
La sopravvivenza del nostro Pianeta dipenderà principalmente dalla nostra specie: da come riusciremo a ricostruire un rapporto di armonia con l’ambiente, utilizzando le risorse naturali senza distruggerle.

Questo Pianeta è l'unico che abbiamo.
Condividi Facebook Icon Google Plus Icon